Piccoli Prestiti

Piccoli Prestiti
I piccoli prestiti sono finanziamenti online, erogati per bassi importi, per cui hanno lo svantaggio di essere maggiormente gravati dai costi fissi del credito concesso, ma presentano il vantaggio di una più rapida erogazione.

I piccoli prestiti sono finanziamenti personali, ossia non sono finalizzati all’acquisto di beni e servizi, per cui quando li si richiede non si è tenuti a dare motivazione dell’uso che si intende fare della somma desiderata.

Come conferma la stessa denominazione, si tratta di prestiti di basso importo. In genere, essi sono di entità minima di mille euro, fino ad alcune migliaia di euro, ma sono diverse le soluzioni, che consentono al cliente di usufruire di finanziamenti ben più cospicui, fino a diverse decine di migliaia di euro, tali da potere ancora con difficoltà parlare di “piccoli” prestiti.

Essi sono tipicamente i finanziamenti erogati in favore di chi ha alcune esigenze improvvise di liquidità o a chi non riesce a fronteggiare anche spese ordinarie di un certo tipo.
La diffusione dei piccoli prestiti è dovuta grazie al boom di internet. Infatti, per le loro caratteristiche, ben si adattano ad essere erogati online, dove per piccoli importi la fase istruttoria è piuttosto rapida, potendo essi essere accreditati anche nel giro di qualche giorno lavorativi e, addirittura, nei casi migliori, anche in poche ore dal clic di richiesta.

Tuttavia, quando gli importi non sono poi così piccoli, necessitano di maggiori garanzie e anche di una fase istruttoria più accurata, per cui la loro erogazione effettiva avviene in un lasso più lungo di tempo dalla domanda.

Un’altra caratteristica di questi prestiti è che essi sono maggiormente gravati dai costi fissi, che si applicano ai finanziamenti. Infatti, oltre agli interessi, esistono spese, come quelle notarili, di istruttoria, di apertura pratica, di invio rata a domicilio, assicurative, etc., che essendo fisse, ossia non variando al crescere dell’importo richiesto, incidono maggiormente sui prestiti di bassa entità.

E’ questo il motivo, per cui essi tendono ad avere un TAEG ben più alto del TAN, in quanto il primo include tutti gli altri costi del finanziamento, per cui la soluzione di ricorrere a un finanziamento online (con minori costi, in genere) potrebbe controbilanciare questo svantaggio.